Cerca

Suggested keywords:

Cucina o forno solare: cucinare con l’aiuto del sole

Cosa cucinare con la luce solare?

Una guida su cosa cucinare utilizzando la luce solare. Leggila fino in fondo.

Il forno solare o cucina solare serve a cucinare qualunque alimento con la sola energia del sole. Il cibo è cotto senza fumo e combustibile fossile grazie ad un concentratore solare a parabola che riflette i raggi solari sulla pentola o barbecue generando fino a 220°C.

Forse non tutti sanno che oggi è possibile cucinare qualsiasi alimento con l’aiuto dell’energia solare. Quello che serve è semplicemente un forno solare o una cucina solare. Tra i numerosi vantaggi bisogna evidenziare la cottura dei cibi senza fumo o combustibile fossile.

Come funziona il forno solare a parabola?

In linea di massima un forno solare è composto da 4 elementi, una parabola d’alluminio riflettente, una struttura zincata, un supporto per barbecue o girarrosto ed un puntatore. In base ai modelli, è possibile trovare anche supporti più grandi per la cottura come pentole, padelle, spiedo, tegami. Solitamente sono realizzati in colore nero per migliorare il rendimento ed assorbire la maggior quantità di luce possibile.

Quali alimenti si possono cucinare con l’aiuto del sole?

La risposta è semplice: non c’è limite! Qualsiasi alimento può infatti essere cucinato con il forno solare, dalla pasta ai pesci, dalla pizza ai dolci. Inoltre è possibile:

  • bollire
  • pastorizzare
  • cucinare al vapore
  • friggere e grigliare (con le apposite piastre o bistecchiere)

Il principio di funzionamento della cucina solare

La cucina solare funziona grazie a 2 effetti estremamente semplici: l’effetto specchio dovuto alla riflessione dei raggi e l’effetto lente, ovvero la concentrazione dei raggi in un unico punto grazie alla parabola.

Quando si cucinerà utilizzando il forno solare, si dovrà orientare ogni 25 minuti circa la parabola solare verso il sole, questo per compensare l’allineamento data la rotazione della terra. L’operazione risulta estremamente semplice per la presenza di un apposito puntatore.

Quali forni o cucine solare acquistare?

Esistono diverse tipologie di cucine solari, forni a pannelli solari, cucine solari a tubi sottovuoto, forni a scatola solare e fornelli solari parabolici. Ognuno di queste tipologie hanno diverse particolarità. Vediamole nel dettaglio.

Forni a pannelli solari

Sono il tipo di forno solare più acquistato per l’ottimo rapporto qualità/prezzo e basano il loro funzionamento sul principio della cottura dedicata.

Si raggiungono circa 120 gradi, i tempi di cottura sono ovviamente più lunghi del forno tradizionale. Va anche precisato che l’utilizzo ideale di questa tipologia di forni prevede l’ausilio di pentole sottili, possibilmente con coperchi neri per agevolare la cottura.

Cucine solari a tubi sottovuoto

Le cucine solari a tubi sottovuoto prevedono l’utilizzo di un tubo sottovuoto progettato proprio per catturare ed ottimizzare i raggi solari e preparare quindi cotture a 200 gradi.

La particolarità di queste cucine solari è proprio il piatto di cottura che va inserito nel tubo. In questa tipologia di forni esistono anche diverse misure in base al numero di persone per le quali si desidera cucinare.

Forni a scatola solare

forni a scatola sono dei forni che hanno come principio di funzionamento quello del forno tradizionale. L’aria all’interno viene riscaldata dai raggi del sole e si raggiungono temperature che vanno dai 130 ai 200 gradi.

In questo tipo di forni è possibili inserire qualsiasi tipologia di piatto esattamente come il forno tradizionale. Anche questi modelli possono differenziarsi per misure e numero di persone da servire.

Fornelli solari parabolici

Infine esistono anche i fornelli solari parabolici, sono dei barbecue solari che sono più che altro realizzati come una semplice cucina a gas piuttosto che come un forno.

Il funzionamento infatti emula quello delle cucine a gas che riscaldano il cibo da un punto caldo (vedi le piastre a induzione, cucine a gas). Questi forni permettono di far bollire l’acqua oppure di usare le fritture in padella, tuttavia, non sarà possibile cucinare le torte. Ovviamente anche in questo caso esistono diversi modelli con diametro maggiore e maggiore potenza.


Possono esserti utili:

Siamo appassionati di orto, giardinaggio e fai da te. Ci piace condividere quello che sappiamo.