Cerca

Suggested keywords:

Gli alberi e le piante giuste per il tuo giardino aziendale

Alberi e piante per il giardino aziendale

Coltivare papaveri può essere un’attività incredibilmente gratificante, che offre un’esplosione di colori durante la stagione della fioritura.

Il giardino aziendale presente all’esterno della sede della tua azienda è il primo biglietto da visita per i tuoi potenziali clienti. La tua impresa, infatti, non è rappresentata solo dal tuo logo, dal tuo sito web o dai tuoi prodotti o servizi, ma anche dall’area verde all’esterno della tua azienda.

L’immagine della tua azienda è influenzata tantissimo dagli spazi verdi presenti nel parcheggio, negli uffici o nelle zone comuni. Un’area verde trascurata o priva di carattere, infatti, può indicare disorganizzazione della struttura e mancanza di investimenti sulle proprie risorse. Proprio per questo motivo, investire nella progettazione e realizzazione degli ambienti lavorativi sia esterni che interni è un fattore vincente per un’impresa di successo.

Lo stile del tuo giardino aziendale racconta al pubblico la storia della tua impresaPer questo motivo non dovresti trascurare nessun dettaglio, anzi, dovresti studiare un modo per realizzare e valorizzare sempre più le tue aree verdi aziendali. D’altronde, passiamo tantissimo tempo nel luogo di lavoro, per cui perché non renderlo un luogo piacevole e confortevole?

Come progettare un giardino aziendale

La progettazione di un giardino aziendale comprende diverse fasi. Per prima cosa occorre fare un sopralluogo, volto a capire che tipo di messaggio si vuole trasmettere col proprio giardino. La filosofia aziendale, infatti, gioca un ruolo molto importante in fase progettuale. Come già detto, infatti, il giardino dell’impresa è il primo biglietto da visita per i clienti e deve veicolare in maniera corretta il pensiero aziendale.

Attraverso la scelta delle piante e della loro organizzazione, si sviluppa un progetto che sia l’estensione del brand. Oltre ai fattori estetici e alla funzione di rappresentanza, lo spazio verde deve essere funzionale al luogo di lavoro e a ciò che sta intorno ad esso. Nella progettazione di un’area verde di questo tipo, infatti, occorre tener conto anche dello spazio circostante, individuando il modo migliore per valorizzarlo e per integrarlo in completa armonia.

Il progetto aziendale, infatti, deve essere una prima esperienza positiva per i tuoi visitatori e clienti. Attraverso di esso, si comunicano i valori su cui si basa la tua azienda e il tuo brand.

Quali piante scegliere?

Dopo aver progettato con cura il proprio giardino, è il momento di scegliere le piante. La selezione può non essere semplice, specie se non si conoscono i diversi tipi di piante e le relative caratteristiche.

Gli elementi da tenere in considerazione per effettuare tale scelta sono il clima e il tipo di terreno. Ogni pianta, infatti, ha necessità di temperature differenti e di un tipo di terreno particolare per germogliare e crescere. Fare la scelta giusta, in questo frangente, ti consentirà di avere un giardino sempre di bell’aspetto e curato.

La soluzione più semplice ed efficace consiste nel puntare su piante mediterranee, specie su piante sempreverdi che richiedono poca acqua e poca manutenzione. In questo modo eviterai gli sprechi e ridurrai al minimo i rischi che una pianta si secchi e muoia.

Se, nonostante i nostri consigli, ti trovi in difficoltà e non sai che piante selezionare, puoi chiedere aiuto ad un’azienda esperta di giardinaggio e cura del verde. Grazie al supporto di un professionista, potrai piantare gli alberi e le piante giusti per le tue esigenze e avere così un bel giardino aziendale.

Benefici delle aree verdi aziendali

vantaggi dell’avere un giardino curato sono molteplici. Prima di tutto, vi è un ritorno d’immagine non indifferente. L’azienda giova pienamente di questo fatto e può aumentare notevolmente il suo successo.

Gli aspetti positivi del verde aziendale non finiscono qui. Molti studi hanno dimostrato infatti che le piante hanno su di noi molteplici effetti benefici. Per esempio, sapevi che la produttività in azienda aumenta quasi del 30% se in ufficio vi sono delle aree green? In più, pare che il verde aumenti del 26% le funzioni cognitive del lavoratore, riducendo al contempo del 30% le malattie.

Tutti questi dati forniscono delle motivazioni in più per investire nelle aree verdi aziendali, non solo progettando una zona esterna, ma anche scegliendo con cura le piante da collocare negli uffici e negli spazi comuni dedicati ai dipendenti.


Possono esserti utili:

Siamo appassionati di orto, giardinaggio e fai da te. Ci piace condividere quello che sappiamo.